L’ABC di Hostess & Promoter

Nel mondo della promozione e degli eventi sono uniformemente utilizzati dei termini specifici (per la maggior parte di origine inglese), sia da parte delle agenzie che dalle aziende che vogliono promuovere il loro brand. La conoscenza della terminologia del marketing diventa quindi essenziale per chiunque voglia lavorare nel settore, per potersi dimostrare professionali e comprendere a pieno il briefing (ah, non sapete cos’è il briefing? Allora continuate a leggere…) che spesso viene inviato prima dell’inizio dell’attività.  Abbiamo quindi pensato di indicarvi un sintetico, e quindi non esaustivo, glossario delle parole più utilizzate, sperando che possa essere utile a svolgere al meglio il vostro lavoro…

Account/Booker figura professionale che si occupa della selezione per conto di un’agenzia dei profili professionali richiesti dalle aziende clienti

Briefing relazione che contiene tutte le direttive per l’attività di promozione. Generalmente contiene informazioni sul prodotto da reclamizzare o su come svolgere l’attività

Composit stampa su cartone delle fotografie della hostess o dello steward, generalmente con le misure e le taglie

Ecm Educazione Continua in Medicina, ossia i congressi medici indetti dal Ministero della Salute dove è spesso prevista la presenza di hostess

Folder depliant che illustra il prodotto o il servizio pubblicizzato

Flashmob riunione momentanea di un gruppo di persone in uno spazio pubblico per poter realizzare insieme un’azione o una performance insolita

In Store Promotion strategia di marketing che contempla l’interazione diretta da parte di una/un promoter all’interno del punto vendita, essenziale nella fase di lancio o consolidamento di un prodotto

GDO Grande Distribuzione Organizzata: con questo acronimo si intendono le grandi catene di supermercati e ipermercati

Guerrilla attività di promozione di un brand attraverso attività d’effetto non convenzionali, generalmente a basso costo

Mystery Client figura professionale che si finge cliente all’interno di un punto vendita per poter redigere un report sulla qualità del servizio

PV (o pdv) Punto Vendita: ogni spazio commerciale adibito alla vendita di prodotti o servizi

Roadshow attività promozionali itineranti spesso con forti elementi scenografici e di spettacolo

Sampling distribuzione di campioni o di gadget omaggio per promuore un prodotto o un servizio

Totem struttura verticale solitamente di metallo o cartone con funzioni pubblicitarie all’interno dei punti vendita

Visual Merchandising  insieme delle operazioni che portano a inserire un prodotto all’interno del punto vendita collocandolo secondo direttive strategiche nei confronti del sistema espositivo

Workshop meeting organizzato per studiare o approfondire un tema specifico

This post is also available in: Inglese, Spagnolo, Ceco



Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento